Home page - ATTUAZIONE DIRETTIVA QUADRO SULLE ACQUE 2000/60/CE- Stato delle attivitą ed elaborati di piano
:: Stato delle attivitą ed elaborati di piano
 
 

 

 

Il 24 febbraio, dopo il completamento delle necessarie fasi di consultazione e partecipazione pubblica, sono stati adottati i piani di gestione bacini idrografici per sei degli otto distretti individuati sul territorio nazionale: Distretto Padano, Distretto delle Alpi Orientali, Distretto dell’Appennino Settentrionale, Distretto idrografico pilota del Serchio, Distretto dell’Appennino Centrale, Distretto dell’Appennino meridionale. Per i restanti distretti di Sicilia e Sardegna si è provveduto a livello regionale. I Comitati Istituzionali delle Autorità di Bacino nazionali, allargati alle regioni i cui territori ricadono nei distretti e presieduti dall’On. Roberto Menia, hanno validato l’impegnativo lavoro svolto dalle Autorità di Bacino nazionali in stretta collaborazione con le Regioni per dare attuazione agli obblighi previsti dalla norme comunitarie e nazionali sulle acque.

I piani presentano un quadro integrato e organico, a livello di bacino, delle conoscenze disponibili e identificano i programmi di misure (strutturali e non) da mettere in atto per conseguire gli obiettivi di qualità ambientale. Essi sono strumenti strategici per la tutela e la protezione delle acque, ai quali si dovrà dare attuazione negli anni futuri, reperendo con urgenza le necessarie risorse finanziarie.

Nella formazione dei piani è stato fondamentale il ruolo svolto dalle istituzioni, dai cittadini e dalle loro associazioni e dai portatori di interessi, attraverso la fase di partecipazione e consultazione pubblica. I progetti di piano sono stati messi a disposizione  del pubblico sui siti web predisposti dalle Autorità di Bacino, ai fini di raccogliere, in un periodo di sei mesi come previsto, i contributi e le osservazioni e sono stati sottoposti alla procedura di valutazione ambientale strategica. A tal proposito và rilevato che sono pervenute decine di osservazioni.

Dato che i piani di gestione sono strumenti dinamici, che vanno adattati in funzione dell’approfondimento del quadro conoscitivo e dei risultati via via conseguiti, la sfida che ci attende per far fronte alle criticità rilevate è complessa e impegnativa, sia per adeguare le conoscenze sullo stato chimico ed ecologico delle nostre acque, sia per attuare le misure per il ripristino e la tutela. 
I piani adottati sono disponibili sui siti web appositamente predisposti dalle autorità di bacino nazionali e dalle regioni Sicilia e Sardegna.

In seguito all'adozione, Il Consiglio dei ministri ha approvato i seguenti Piani:

  • Il Piano di Gestione e del Distretto Padano, approvato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8/2/2013 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 15 maggio 2013 - Serie Generale n. 112.
  • Il Piano di Gestione del Distretto pilota del fiume Serchio, approvato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8/2/2013 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 15 maggio 2013 - Serie Generale n. 112.
  • Il Piano di Gestione del Distretto dell'Appennino Meridionale, approvato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 aprile 2013 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 10 luglio 2013 - Serie Generale n.160.
  • Il Piano di Gestione del Distretto della Sardegna, approvato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2013 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 29 ottobre 2013 - Serie Generale n.254.
  • Il Piano di Gestione del Distretto dell'Appennino Centrale, approvato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 5 luglio 2013 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 11 febbraio 2014 - Serie Generale n.34.
  • Il Piano di Gestione del Distretto dell'Appennino settentrionale, approvato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 novembre 2013 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 27 giugno 2014 - Serie Generale n.147.
  • Il Piano di Gestione del Distretto delle Alpi Orientali, approvato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8 aprile 2014 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 21 agosto 2014 - Serie Generale n.193.
  • Il Piano di Gestione del Distretto della Sicilia, approvato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 7 agosto 2015 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 5 novembre 2015 - Serie Generale n. 258.

 

I piani approvati sono disponibili sui siti web appositamente predisposti dalle autorità di bacino nazionali:

http://www.adbpo.it/on-multi/ADBPO/Home/articolo1080.html

http://www.autorita.bacinoserchio.it/pianodigestione

http://www.ildistrettoidrograficodellappenninomeridionale.it/index.html

http://www.regione.sardegna.it/speciali/pianogestionedistrettoidrografico/

http://www.abtevere.it/node/511

http://www.appenninosettentrionale.it/dist/?page_id=65

http://www.alpiorientali.it/new/index.php/direttiva-2000-60/piano-di-gestione-acque-2009-2015/piano-approvato

http://www.osservatorioacque.it/?cmd=article&id=71

Di seguito, gli estratti dei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dei Piani di gestione approvati:

 

 

 
Via Cristoforo Colombo, 44 - 00147 Roma - Italia - Tel. centralino: 06.57221 - Email: info@minambiente.it